Festival del Libro del Sistema Bibliotecario di Busto Arsizio e della Valle Olona

settembre 2018-marzo 2019

La grande letteratura sta per tornare nelle biblioteche di Busto Arsizio e delle città limitrofe: domenica 30 settembre prenderà il via il primo Festival del Libro del Sistema Bibliotecario di Busto Arsizio e Valle Olona, che fino a marzo 2019 animerà il territorio attraverso 13 incontri con gli autori. L’iniziativa, organizzata in collaborazione con Bustolibri.com, si svilupperà in dieci Comuni: Busto Arsizio, Cassano Magnago, Castellanza, Fagnano Olona, Gorla Maggiore, Gorla Minore, Marnate, Olgiate Olona, Solbiate Olona e Somma Lombardo.
Ad inaugurare la rassegna sarà un incontro d’eccezione: quello con Aldo Cazzullo, editorialista e inviato del “Corriere della Sera” e grande nome della saggistica italiana, che presenterà il suo ultimo libro “Giuro che non avrò più fame. L’Italia della ricostruzione”, edito da Mondadori nella collana Strade Blu. L’incontro con Cazzullo si terrà domenica 30 settembre alle 18 presso la Sala Tramogge dei Molini Marzoli, in via Molino 2 a Busto Arsizio.
I successivi appuntamenti con il Festival vedranno protagonisti Nicola Gagliardi (sabato 6 ottobre a Gorla Maggiore), Stefano D’Orazio (sabato 27 ottobre a Fagnano Olona),Toni Capuozzo (martedì 30 ottobre a Busto Arsizio) e Chiara Pasetti (venerdì 23 novembre a Somma Lombardo). Nel programma della manifestazione trovano spazio anche autori molto conosciuti come Andrea Vitali, che il 1° dicembre sarà alla biblioteca di Busto Arsizio, e Bruno Morchio, ospite il 2 febbraio a Cassano Magnago.
Tutti gli eventi saranno a ingresso gratuito.
L’iniziativa è stata presentata sabato 22 settembre con una conferenza stampa alla quale è intervenuta tra gli altri Manuela Maffioli, Assessore alla Cultura del Comune di Busto Arsizio e presidente del Sistema Bibliotecario Busto Valle Olona, che ha dichiarato: “Insieme con gli altri Comuni del Sistema, abbiamo deciso di riproporre un appuntamento atteso e sempre gradito dal pubblico, quello con i libri. 13 incontri che coinvolgono tutte le 10 città del Sistema, in collaborazione con Bustolibri, per offrire importanti occasioni di incontro, confronto e scoperta, oltre che di approfondimento dei temi ogni volta proposti”.
Il Festival raccoglie l’eredità di altri appuntamenti che si sono succeduti negli anni sul territorio: sinergia e collaborazione tra le biblioteche sono state la chiave vincente per arrivare a un’offerta di alta qualità, valorizzando le peculiarità di ciascuna biblioteca e invitando il pubblico a scoprire anche nuove location.
Quello con il libro è un appuntamento che dà sempre grandi emozioni – ha continuato Maffioli – per le scoperte che riserva. Proporre questo festival, che porterà sul territorio grandi protagonisti della letteratura contemporanea, significa intercettare, e soddisfare, quella richiesta di cultura e in particolare di lettura che arriva attraverso l’importante affluenza che le nostre biblioteche, luoghi del libro per antonomasia, registrano. Un’esigenza sana e promettente, che non si può non ascoltare”.
Qui il programma completo del Festival: Festival del Libro_pieghevole 2018 definitivo

Eventi