Di penna e matita

15-30 giugno 2017

Giovedì 15 giugno alle 18 sarà inaugurata presso la Galleria Boragno “Di penna e matita“, la mostra personale del vignettista Yama, al secolo Pierre Ley, in cui sono raccolte le vignette pubblicate nel corso dell’ultimo anno sul quotidiano online VareseNews. I lavori di Yama, che si è “improvvisato” vignettista alla soglia dei 50 anni grazie agli insegnamenti dell’artista Cesare Ottaviano, toccano e commentano tutti i principali avvenimenti di cronaca degli scorsi mesi, dalla presidenza Trump ai problemi della Pedemontana.

Oriundo francese, nato a Lugano nel 1966, Pierre Ley racconta storie da sempre: questa naturale inclinazione è diventata la sua professione di comunicatore di impresa, un lavoro, anzi un mestiere, che è cresciuto nel corso degli anni fino al suo approdo nella più grande multinazionale di elettrodomestici, come responsabile dell’Ufficio Stampa di Europa, Medio Oriente e Africa. Prima degli studi universitari, compiuti a Londra e Madrid, collabora con la nota trasmissione televisiva “Jonathan Dimensione Avventura” in onda su Canale 5, raccontando le storie meravigliose di imprese sportive leggendarie. Già Accademico della Cucina Italiana, ha raccontato con curiosità e passione la cucina e il cibo. Ha poi proseguito comunicando le stesse emozioni, negli ambiti più diversi, anche attraverso quotidiani, riviste e siti online. Per Yama le vignette, combinazione di una passione di bambino per il disegno, mai sopita, e della sperimentazione digitale, sono un ulteriore strumento per raccontare la realtà dalla prospettiva della satira e dell’ironia. I disegni sono realizzati su tablet.

L’esposizione resterà aperta fino a venerdì 30 giugno, dal giovedì alla domenica dalle 18 alle 19.30 e il sabato e la domenica anche dalle 11 alle 12.30.

Eventi