Autore: Colson Whitehead

Titolo: La ferrovia sotterranea

Editore: Sur

Pagine: 376

Prezzo: 20 €

Recensione: Vincitore del Premio Pulitzer 2017, il libro di Colson Whitehead è una scioccante testimonianza del brutale razzismo nell’America del primo Ottocento, e al contempo un’emozionante romanzo d’avventura: la “ferrovia sotterranea” del titolo è infatti la rete clandestina di abolizionisti che aiutano gli schiavi neri a fuggire dalle piantagioni in cui sono tenuti prigionieri. Tra questi c’è anche la giovane Cora, protagonista del libro, che dalla Georgia inizia un lungo e difficile viaggio verso la libertà.

La chicca